Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicato stampa - Adesione Proposta di Legge Welcoming Europe

La maggioranza del Consiglio Comunale di Spilamberto ha votato favorevolmente la mozione di sostegno alla proposta di legge “Welcoming Europe. Per un' Europa che accoglie”. Per sottoscrivere l’appello è sufficiente andare sul sito www.welcomingeurope.it

Il Consiglio Comunale di Spilamberto ha approvato il suo sostegno alla proposta di Legge Europea  "Welcoming europe. Per un'Europa che accoglie".

I tre obiettivi dell'’iniziativa dei cittadini europei (ICE) sono: decriminalizzare la solidarietà (si propone di riformare la direttiva europea che definisce il favoreggiamento dell’ingresso, del transito e del soggiorno illegali per impedire la criminalizzazione di atti umanitari da parte di volontari e attivisti nei confronti dei migranti); creare passaggi sicuri per i rifugiati (si propone di modificare il Regolamento n. 516/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, che istituisce il FAMI, Fondo Asilo, migrazione e integrazione, per incrementare i fondi, modificare il sistema di finanziamento e allargare ad attori della società civile la possibilità di fare da sponsor per l’ingresso in Europa di rifugiati) e proteggere le vittime di abusi (si vogliono proteggere le vittime di abusi e rafforzare i meccanismi di tutela e di denuncia nel caso di abusi, sfruttamento e violazioni dei diritti umani, in particolare nella gestione delle frontiere esterne oltre a garantire l'introduzione di canali di accesso per lavoro).

L’ICE è uno strumento di democrazia partecipativa con cui si invita la Commissione europea a presentare un atto legislativo in materie di competenza Ue. Servono un milione di firme in 12 mesi in almeno 7 paesi membri. La proposta “Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie” è stata registrata presso la Commissione europea a dicembre 2017 ed è stata approvata il 14 febbraio 2018. Le sottoscrizioni utili dovranno essere raccolte entro febbraio 2019.

Per sottoscrivere l’appello è sufficiente andare sul sito www.welcomingeurope.it dove si troveranno anche tutti i dettagli della proposta.

 

Primo inserimento del 13/12/2018 -- Ultimo aggiornamento del 13/12/2018 ore 10:45 - Stampa