Stemma del Comune di SpilambertoComune diSpilamberto


Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicato Stampa - Dal 1° Ottobre parte Muovispilla con Avis

Sottoscritto il patto di collaborazione tra Avis Comunale di Spilamberto e Comune per la promozione e l’incremento della pratica motoria attraverso il progetto “MuoviSpilla” che partirà il 1° ottobre

È stato sottoscritto da Avis Comunale di Spilamberto e Comune un patto di collaborazione per la promozione e l’incremento della pratica motoria attraverso il progetto “MuoviSpilla”.

Il patto di collaborazione definisce e disciplina le modalità di collaborazione per sviluppare e consolidare sul territorio il progetto MuoviSpilla, nato a settembre 2016 per iniziativa di Luciano Rizzi di Costruire in Project Srl e responsabile del progetto Città Attiva.

Il progetto, che si ispira alle indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sull’attività fisica per la salute, è nato con l’obiettivo di aiutare i cittadini di Spilamberto ad adottare comportamenti che inducono ad ottenere un miglioramento del proprio stato di salute attraverso l’esercizio fisico lento, breve e frequente ed è stato recentemente donato ad AVIS con l’auspicio che possa, sempre di più, rafforzarsi come progetto di comunità.

Nei giorni scorsi il Comune di Spilamberto ha provveduto all’installazione delle tabelle identificative delle nove stazioni individuate sul territorio comunale complete degli orari dei percorsi. Le tabelle, unitamente alla nuova App, consentiranno a tutti coloro che vorranno praticare attività motoria, di poterlo fare anche in auto-gestione lungo un percorso di 6 km nel centro urbano di Spilamberto.

 

“Il Comune – spiega l’Assessore Fabrizio Nardini -  ha accolto molto positivamente il progetto, riconoscendo anche il valore aggregativo che la pratica fisica di gruppo stimola fra le persone e ritenendo che tale attività possa, in futuro, contribuire alla valorizzazione del contesto urbano, migliorando la vivibilità e la sicurezza percepita. Questo progetto rappresenta, a tutti gli effetti, un positivo esempio di cittadinanza attiva. Ecco perché abbiamo ritenuto importante firmare con Avis un patto di collaborazione nell’ambito del ‘Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani’ ed ecco perché vorremmo progressivamente promuovere patti, non solo con altre istituzioni, ma anche con i singoli cittadini volontari che guidano i gruppi o i cosiddetti treni: per valorizzare al massimo il loro ruolo, che riteniamo essere importante per la continua diffusione e promozione del progetto sul territorio”.

 

“Avis – spiega il Presidente della Sezione di Spilamberto Paolo Savio -  ha da sempre come scopo la salute del cittadino, in tutte le sue forme, non solo promuovendo e gestendo la raccolta del sangue. È per questo che, quando un nostro concittadino, Luciano Rizzi, (cui va tutto il merito di aver attivato questo ‘movimento’) ha proposto all'Avis di Spilamberto di ‘adottare’ MuoviSpilla, ci siamo sentiti in dovere di appoggiare e promuovere questo nuovo modo di ‘fare salute e socializzare’. Ci auguriamo di coinvolgere sempre più persone e, tramite le istituzioni, anche AUSL: perché il movimento fa bene e non costa niente! Ma cos'è MuoviSpilla? È un ‘treno umano’ con i suoi orari e le sue stazioni, che transita per le vie di Spilamberto: un'idea semplice ma geniale. Oltre a questi ‘treni’ vengono costituiti anche treni ‘spontanei’: gruppi di cittadini si autogestiscono tramite i social media (facebook e whatsapp). E Avis cosa deve fare? Semplicemente dare un aiuto nella organizzazione e promozione. È anche un nuovo modo di stare insieme”.

 

“MuoviSPILLA 2.0 – precisa Luciano Rizzi ideatore del progetto -  partirà dal 1° Ottobre e, la prima sperimentazione, terminerà il 31 dicembre 2017. MuoviSPILLA 2.0, è un percorso pedonale strutturato che offre ai cittadini di Spilamberto dei riferimenti ‘standardizzati’ per autogestire con efficacia l’esercizio fisico più semplice ed economico che c’è, la camminata veloce. È un percorso all’interno del tessuto urbano, caratterizzato da ‘stazioni’ di partenza, salita, discesa e arrivo, la cui distanza ed i cui orari consentono ai singoli o ai gruppi di persone, di salire su un ‘convoglio pedonale’ che si muove alla velocità giusta per essere efficace sulle condizioni di salute dei partecipanti. I convogli pedonali possono essere formati da gruppi di persone omogenee per caratteristiche e capacità motorie e quindi muoversi alle diverse velocità necessarie. Una idonea segnaletica consente di regolare le modalità di svolgimento dell’attività.

Ciò consente di aggiungere valore alla positiva diffusione dei ‘gruppi di cammino’ che possono in questo modo abbinare, alla funzione di aggregazione e riappropriazione sociale degli spazi urbani, una dimostrata efficacia in termini di salute. Una ulteriore opportunità è data dall’aver strutturato, tramite l’applicazione MetroSPILLA, un programma di attività fisica avente le caratteristiche di ‘gioco serio per la salute’.

Un supporto importante viene offerto dall’uso dei social network che consentono lo scambio delle informazioni, della programmazione e autogestione fra gli aderenti sostenendo in questo modo il consolidamento e la diffusione delle iniziative stesse”.

 

 

Primo inserimento del 27/09/2017 -- Ultimo aggiornamento del 27/09/2017 ore 13:25 - Stampa