Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicato Stampa - Premio Legambiente gestione rifiuti

Comune di Spilamberto premiato nell’ambito della dodicesima edizione di Ecoforum Rifiuti Emilia Romagna. Al 30 settembre raccolta differenziata arrivata quasi al 92%

Il Comune di Spilamberto è stato premiato nell’ambito della dodicesima edizione di Ecoforum Rifiuti Emilia Romagna, evento di approfondimento sulle tematiche legate alla buona gestione dei rifiuti nella nostra regione organizzato da Legambiente Emilia – Romagna. La premiazione si è tenuta a Guastalla nella mattinata di giovedì 31 Ottobre, nel Palazzo Ducale. Presente il Sindaco Umberto Costantini.

Spialmberto ha vinto la menzione speciale “eurosintex” per l’implementazione dei modelli di raccolta e della tariffazione puntuale perché nell’arco di un anno ha introdotto la raccolta porta a porta su tutto il territorio (da maggio 2018) e successivamente la tariffazione puntuale (da gennaio 2019); un cambio di sistema che negli ultimi mesi del 2018 ha portato ad un incremento della raccolta differenziata del +17% rispetto al 2017. Percentuale ancora in crescita, basta pensare che al 30 settembre la percentuale RD è arrivata quasi al 92%.

"Sei anni fa - commenta il Sindaco Umberto Costantini - andai ad assistere alla sesta edizione di ‘Comuni Ricicloni’ a Finale Emilia. Ero un consigliere comunale un po' solo e in rotta con la gestione dei rifiuti scelta allora nel nostro comune. Cercavo esempi virtuosi, strade già battute altrove da intraprendere con coraggio anche da noi. Davanti agli esempi migliori pensavo e sognavo. Desideravo che anche Spilamberto, anche la nostra comunità potesse un giorno essere contemplata in quelle classifiche; volevo che anche i nostri cittadini potessero davvero essere attori di un cambiamento che non si fermasse a dichiarazioni di intenti astratti. Mesi dopo la corsa per le primarie e le elezioni amministrative. Poi alla vigilia dell'ultimo anno del mio primo mandato una scelta non facile da fare: avviare o no finalmente il sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta? Ricordo bene quella riunione quando venne detto ‘oggi dobbiamo decidere se partire oppure no, questo cambiamento ci porterà letteralmente alle porte delle elezioni con un cambiamento radicale di abitudini dei nostri concittadini, potremmo perderci le elezioni’ e io risposi ‘preferisco perdere le elezioni piuttosto che perdere l'occasione di mantenere una promessa’. Da allora lo start; uffici e assessorato, associazioni e cittadini attivi insieme per rendere reale e tangibile un contributo grande per il nostro ambiente. Grazie a loro oggi sono a Guastalla, alla dodicesima edizione di ‘Comuni Ricicloni’ e Spilamberto c'è. Grazie per averci creduto! Non era scontato e la scelta politica sarebbe stata vana senza una comunità davvero avanti capace di raccogliere la sfida. Cambiamo il mondo, una scelta coraggiosa alla volta. Tra l’altro, visti i dati della nostra raccolta differenziata, non escludo che torneremo anche nel 2020. Quest'anno infatti il primo in classifica ha una RD al 90,8 sul dato 2018, noi quest'anno siamo già quasi al 92%. Interessanti anche i dati rispetto ai kg di rifiuti a smaltimento procapite. Sempre dati 2018: Spilamberto è a 125 kg/ab, sul 2019 con un anno pieno di porta a porta alle spalle sicuramente avremo un dato ancora migliore".

 

Primo inserimento del 31/10/2019 -- Ultimo aggiornamento del 31/10/2019 ore 15:53 - Stampa