Stemma del Comune di SpilambertoComune diSpilamberto


Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicato Stampa - Presentazione Libro Daniela Vandelli 5 ottobre

Prosegue giovedì 5 ottobre la rassegna “Biblioteca in Movimento”. Secondo appuntamento con Daniela Vandelli che presenta il suo secondo romanzo “Fine della Storia”

Prosegue il 5 ottobre, alle 21, allo Spazio Eventi L. Famigli, l’edizione 2017 di “Biblioteca in Movimento”, sette appuntamenti tra viaggi, letteratura e impegno civile. Il secondo appuntamento è con Daniela Vandelli che presenta il suo secondo romanzo “Fine della storia”.

La rassegna è organizzata in collaborazione con Associazione Dentro ai Libri e Libreria dei Contrari. Ingresso libero.

Daniela Vandelli è nata a Vignola e vive con la sua famiglia a Spilamberto, nella provincia modenese. La lettura e la scrittura rappresentano il suo unico e irrinunciabile “vizio”.

Per Europa Edizioni ha già pubblicato “Di Cenere e di Amore” (2015).

Era bellissima, Anna. Giovane, libera, in gamba ed intraprendente. Bellissima nei suoi ventiquattro anni, con il mondo in tasca e la grinta in mano. Era così. Fino a quando è successa una cosa orribile e tutto è cambiato. Ora non è più bellissima, ora ha il corpo ed il viso segnati da cicatrici, ha bisogno di aiuto e non può più sopportare che qualcuno le tocchi la nuca. O almeno questo è ciò che pensa lei. La vita scorre sempre in bilico su quel filo sottile che divide il “ne vale la pena” dal “non ne posso più”. È proprio in quella terra di confine che incontra Giorgio. Strana, la loro improbabile storia.

Bacata come le loro teste, piena di rabbia e di tenerezza, di sesso vuoto e di spiazzante romanticismo, dove un abbraccio ed una cascata di parolacce hanno lo stesso sapore. Può darsi che, in realtà, Deanna sia ancora bellissima.

Se c’è una redenzione, in tutto questo, non la si può trovare facendo il percorso che si fa nei film d’amore, e neanche nei romanzetti rosa. Qui troverete pennellate nere, rosse e color verde acido. Se volete l’azzurro, forse dovrete cercarlo bene, tra le pagine, nel punto in cui l’inchiostro delle lettere svanisce e si perde la distinzione tra vita, paradiso e inferno.

Primo inserimento del 27/09/2017 -- Ultimo aggiornamento del 27/09/2017 ore 10:28 - Stampa