Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicato Stampa- Approvazione Bilancio di Previsione 2010

Approvato il Bilancio di Previsione per l’anno 2010
Il Sindaco Lamandini: “Il Governo ci lascia soli a fronteggiare la crisi”

E’ stato approvato in Consiglio Comunale il Bilancio di Previsione per l’anno 2010 del Comune di Spilamberto. Il totale delle spese correnti è di 9.702.790 euro, mentre gli investimenti corrispondono a 3.620.000 euro.

“Per quanto riguarda le entrate- spiega il Sindaco Francesco Lamandini- l’ICI ordinaria è al 7 per mille; l’Addizionale Comunale Irpef resta allo 0.30 mentre la TARSU registra un aumento del 3% (per arrivare a coprire il 100% del costo del servizio). Nonostante questo Spilamberto è uno dei Comuni in cui una famiglia paga meno della media, circa 160 euro per un appartamento di 90 mq. Per l’addizionale comunale IRPEF invece va sottolineato che Spilamberto è tra i Comuni con l’addizionale più bassa, basta pensare che la media a livello regionale arriva allo 0.552%, quasi il doppio di Spilamberto”.

“Sul tema delle entrate- continua Lamandini- la situazione è molto preoccupante. Patto di stabilità 2009-2011, privatizzazione dell’acqua, ICI prima casa, modifiche Calderoli al Testo Unico delle Autonomie Locali. Tutte queste scelte sono chiaramente scelte centralistiche che spostano di nuovo sul Governo centrale il potere decisionale dei Comuni. Di fatto si tratta di una pistola puntata alla tempia dei Comuni, che finirà nel complesso dei trasferimenti e nel giro di pochi anni se ne perderà la memoria. Si è parlato tanto di federalismo fiscale, la Lega Nord ne ha fatto una propria bandiera e dopo due anni del terzo Governo Berlusconi-Bossi cosa vediamo? Vediamo che tutti i Comuni vengono trattati come mucche da mungere e che i Comuni virtuosi vengono penalizzati ancora di più. Voglio ricordare che la legge 133/2008, con cui Tremonti ha fissato gli obiettivi per la Pubblica Amministrazione per il triennio 2009-2011 ha come obiettivo il recupero di 36 miliardi di euro dalla spesa dell’intera P.A. Quasi 8 sono a carico dei Comuni, esattamente 7,855 miliardi pari a circa il 22%. I Comuni però pesano solo l’8% dell’intera spesa pubblica. La verità è una sola: il Governo punta a fare cassa penalizzando di fatto scuola e Comuni. Negando con i fatti i proclami con i quali si ribadiva l’intenzione di conferire più poteri e più responsabilità a livello locale”.

“Nonostante tutto- dice ancora Lamandini- il nostro obiettivo è continuare a realizzare investimenti per la comunità e tutelare i servizi. Per quanto riguarda la spesa, ad esempio, le voci più importanti riguardano la sicurezza con 361.500 euro (trasferiti all’Unione per il Corpo Unico di Polizia Municipale); la scuola con 883.103 euro (di cui 745.000 euro all’Unione per mensa, trasporto, pre-post scuola, etc.); la viabilità (526.630 euro); il sociale con 1.363.168 euro (di questi 340.000 euro per i nidi e 840.000 euro all’Unione per i servizi sociali) e 2.094.060 euro per territorio ed ambiente (di cui 1.368.000 euro per la gestione del servizio rifiuti e più di 300.000 euro per parchi e aree verdi)”.

“Per quanto riguarda gli investimenti – conclude Lamandini- vorrei citare in particolare: il secondo stralcio per la realizzazione dell’area sportiva di San Vito (300.000 euro); la manutenzione straordinaria della parte storica del cimitero (230.000 euro), la manutenzione delle scuole di San Vito (100.000 euro), un progetto di manutenzione straordinaria delle strade comunali (400.000 euro) e del verde pubblico (200.000 euro). Questi investimenti rappresentano la dimostrazione che il Comune di Spilamberto si vuole impegnare al massimo per realizzare obiettivi e progetti importanti, nonostante la situazione di crisi generale ed un Governo che cerca in tutti i modi di limitare l’operato dei Comuni, soprattutto di quelli virtuosi come il nostro”.

Segreteria del Sindaco

p.zza Caduti per la Libertà 3 - 41057 Spilamberto (Mo)

tel. +39 059.789.941/29
e-mail: alice.baraldi@comune.spilamberto.mo.it
referenti:
Sindaco - Umberto Costantini
Responsabile - dott.ssa Antonella Tonielli
Istruttore Amministrativo - dott.ssa Alice Baraldi


orari:
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00
Martedì dalle ore 8.30 alle ore 10.30
Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19 (ultimo accesso ore 18.45)

Sabato chiuso.

Primo inserimento del 21/01/2010 -- Ultimo aggiornamento del 21/01/2010 ore 09:06 - Stampa