Comunichiamo » Comunicati stampa

Presentato il Bilancio Previsionale 2020

Bilancio 2020: unica quota Addizionale Irpef per tutti allo 0.8 con una fascia di esenzione che passa da 11.200 a 13.000 euro

Il Sindaco Costantini: “Le risorse in più ci serviranno per garantire il sostegno scolastico, l’assunzione di un nuovo agente della Polizia Locale e per l’accensione di un mutuo necessario per realizzare nuovi investimenti”

Presentato in Consiglio Comunale il Bilancio di Previsione 2020. La spesa corrente ammonta a 8.185.550 euro la spesa per investimenti corrisponde a 3.567.500 euro.

Tante le risorse recuperate per l’evasione fiscale che nel 2019 è arrivata a 665.000 euro (per un totale dal 2014 di più di 3.000.000 di euro).

“La novità più importante sul 2020 – spiega il Sindaco Umberto Costantini – è l’aumento addizionale Irpef. So che è impopolare parlare di tasse e in Italia i politici fanno incredibili giri di parole per evitare di dirlo, ma invece lo ammetto: stiamo chiedendo un contributo in più e credo a fin di bene. Attualmente le aliquote sono differenziate per fasce con esenzione per redditi fino a 11.200 euro. Dopo cinque anni di blocco, dal 2020 si passerà da una media dello 0,65 allo 0.8 per tutti con una fascia di esenzione che si alza fino a 13.000 euro (circa mille persone in più non pagheranno). L’aumento medio sarà di 35 euro per contribuente che porterà alla comunità 218.000 euro in più ogni anno. Una decisione non facile ma che ci permetterà di fare scelte importanti per il nostro paese. Non taglieremo alcun servizio, anzi li aumenteremo, infatti una quota di queste risorse sarà indirizzata all’Unione Terre di Castelli per il sostegno scolastico per i bambini più fragili e per spese sul personale della Polizia Locale (circa 100.000 euro); gli altri 118.000 euro in più annui serviranno per pagare la rata di mutui che avranno un importo complessivo di 1.750.000 euro. Con queste risorse si potranno realizzare diversi investimenti tra cui opere di edilizia scolastica (500.000 euro); centro civico polisportivo di San Vito (500.000 euro); illuminazione pubblica a led (500.000 euro) e opere sulla viabilità (250.000 euro)”.

“Anche quest’anno il debito procapite diminuisce – dice ancora il Sindaco -  passando da 177 euro a 145 euro. Un dato che ovviamente, visti gli investimenti futuri, si prevede possa salire ma in modo comunque contenuto: 154 euro nel 2020; 218 euro nel 2021 e 199 euro nel 2022. Nel 2014 eravamo a 300 euro procapite. Si tratta di un ‘indebitamento buono’ per realizzare opere strategiche per tutta la comunità indice di buona salute del nostro bilancio. In un ‘Italia in cui sempre più comuni sono in dissesto finanziario o sono costretti a tagliare servizi e a bloccare gli investimenti questa non è una cosa scontata”.

“Sul 2020 – prosegue il Sindaco – tra gli investimenti ricordiamo: 300.000 euro per la manutenzione straordinaria strade e riqualificazione aree artigianali del territorio (marciapiedi, illuminazione in più etc etc); 300.000 euro per il decoro urbano (realizzazione di boschi urbani ed arredo) e 70.000 euro per la manutenzione straordinaria del verde pubblico. Previsti anche investimenti per la manutenzione del nuovo spazio culturale il Faro e della Biblioteca Comunale. Prosegue il percorso per la realizzazione della Casa della Cultura e delle Arti nella ex Chiesa di Santa Maria degli Angeli. Importante anche il tema sicurezza: per l’anno prossimo è in programma il 3° stralcio dei lavori per l’ampliamento della videosorveglianza. Inoltre, è stato sottoscritto un secondo accordo di programma con la Regione per un finanziamento di ulteriori 50.000 euro per l’installazione di nuovi 15 varchi nei comuni dell’Unione Terre di Castelli (di cui 2 sono previsti sul territorio di Spilamberto)”.

“Sta proseguendo inoltre l’iter per due importanti progetti che riguarderanno il Municipio di Spilamberto. Si tratta di opere completamente finanziate da contributi regionali e statali che porteranno lavoro ad aziende del territorio. Innanzitutto per l’efficientamento energetico con la sostituzione degli infissi per un importo di circa 100.000 euro. Poi per il miglioramento sismico per cui si è ottenuto un contributo di circa 700.000 euro. Stanno poi proseguendo i lavori per la costruzione del parcheggio del cimitero, un’opera a servizio anche del centro storico. Continua l’iter progettuale per la costruzione della nuova palestra del 1° Maggio”.

“Ricordo infine  – conclude il Sindaco - che se è vero che stiamo chiedendo a tanti un contributo in più di circa 35 euro all’anno è vero anche che è confermata per il 2020 la gratuità del trasporto scolastico per gli studenti frequentanti fino la quinta superiore e lo sconto del 50% per tutti gli altri (per il 2019 verranno pubblicate sul sito nelle prossime settimane le indicazioni su come richiederlo). Questo intervento eccezionale in questi anni ha fatto risparmiare a diverse famiglie spilambertesi centinaia, e in alcuni casa migliaia, di euro”.

Allegati:

Primo inserimento del 26/11/2019 -- Ultimo aggiornamento del 26/11/2019 ore 12:50 - Stampa